Accedi al sito
Serve aiuto?
Giuseppe RAPPA & Angelo Maria CASTIGLIONE architetti

Il nostro lavoro

Il percorso

Secondo la nostra filosofia l'elemento principale del processo progettuale rimane sempre il committente.

In prima istanza, quindi, si cerca di acquisire la conoscenza delle sue esigenze e delle sue aspettative, per capire fin da subito cosa si aspetta di trovare quando saranno ultimati i lavori.

Il sito

Come è giusto che sia un ruolo fondamentale è rivestito dal sito di intervento.

Sia che si tratti di una nuova costruzione che della ristrutturazione di una casa esistente uno degli obbiettivi del progetto è di tener conto della personalità del luogo di intervento.

L'intorno naturale o urbanizzato, l'orografia, le preesistenze, le caratteristiche di chi vive in quell'area. Se si tratta di un intervento di ristrutturazione si valutano le caratteristiche dell'immobile esistente, le motivazioni che ne hanno determinato la forma, la divisione degli ambienti, la personalità di chi lo ha realizzato e trasformato prima di noi.

 

Il progetto

L'insieme di queste valutazioni conduce al progetto che rimarrà sempre la base su cui muoversi per le decisioni future di eventuali cambiamenti da apportare durante la realizzazione dei lavori.

Il progetto non è solo un insieme di disegni tecnici o di belle prospettive di ambienti futuribili ma anche lo strumento di gestione della trasformazione dei luoghi su cui si sta lavorando.

Il ruolo più importante del progetto rimane quello di srumento di controllo che permette la realizzazione dei nostri obbiettivi, delle nostre esigenze e delle nostre aspettative, tutti aspetti che sono stati precedentemente analizzati ed armonizzati per far si che il risultato finale sia la casa che il cliente vuole, quella che dalla sua immaginazione si è tradotta in muri, porte, sedie e tavoli su cui trascorrere il resto della propria esistenza in pace ed armonia con ciò che lo circonda.


Il cantiere

Tutte le azioni e le operazioni materiali che seguono il progetto compongono il "cantiere".

La scelta dell'impresa e delle maestranze che realizzeranno i lavori, gli accordi tecnici ma anche economici e finanziari con chi partecipa alla realizzazione delle opere, il passaggio dal disegno al progetto vero e proprio con l'individuazione dei muri, degli impianti, del posizionamento di tutti i componenti necessari alla materializzazione dei desideri del cliente che spesso sono complessi e mutevoli nel tempo.

Il cantiere è l'insieme di tutte le azioni utili alla materializzazione di quell'idea che, maturata durante le ore trascorse insieme a definire i dettagli, adesso deve trasformarsi in realtà, con la giusta attenzione alla qualità della realizzazione, al controllo di chi si muove dentro il progetto e al monitoraggio dei costi che dovranno sempre tendere a rimanere entro il budget del cliente.

Il progetto I lavori Il risultato finale
 
  • Il progetto che ha avuto origine da una buona conoscenza dei luoghi, sia in termini di potenzialità architettoniche che in termini di conoscenza fisica degli spazi disponibili per dimensioni, aree e volumi, consente di avere un cantiere pulito e senza imprevisti, con la certezza di un risultato finale garantito sia in termini di aspettative che in termini di budget e risorse economiche disponibili.
  • Il cantiere ben organizzato procede sempre senza sorprese e senza imprevisti. Naturalmente può sempre accadere di dover operare con delle varianti al progetto originario, ma questo non deve mai ostacolare la realizzazione di quanto previsto, viceversa deve considerarsi come un processo di arricchimento del progetto iniziale che proprio attraverso le variazioni apportate durante i lavori di realizzazione si concretizza nelle opere di cui il committente necessita.

Ogni progetto nasce per soddisfare delle necessità.

 

Il risultato finale che soddisfa le aspettative del committente nasce sempre da un progetto ben fatto.